La Belle Verte

labelleverte1

La Belle Verte

Strada comunale di Madonna della Villa, 15071 Madonna della Villa (AL)
www.lanonfattoria.org
labelleverteveg@gmail.com
Telefono: 3459277711

Nome del Santuario: La Belle Verte

Forma giuridica: Onlus

Luogo del Santuario: Strada comunale del Molino Madonna della Villa, 15071 Carpeneto (AL)

Data di fondazione: 1/10/2012

Specie animali ospitate: Bovini, asini, suini, pecore, capre, cani.

Numero medio animali: una ventina

Descrizione attività: La Belle Verte è immersa nel verde dello spartiacque tra la valle dell’Orba e la valle del Bormida nel basso Piemonte, un ettaro di bosco di roveri e ciliegi dedicati agli Animali non umani sottratti dallo sfruttamento dell’uomo.
La nostra associazione no profit si prefigge di diffondere un consumo consapevole non violento nel totale rispetto della Vita e dell’Ecosistema secondo i principi dell’Equispecismo e dell’Ecologia Profonda.

La funzione di questo progetto quindi non è soltanto la salvezza e la cura di un piccolo gruppo di ex animali da reddito…ma attraverso le visite e la partecipazione agli svariati eventi si intende provocare una spinta verso un’ ATTIVA AZIONE CONCRETA, promuovendo cambiamenti di abitudini, attività di informazione, liberazione, recupero, accoglienza e tutela.
Gli Animali non umani che vivono protetti nel Santuario

-sono stati sottratti dall’attività produttiva alimentare ( e non comprati)
-vivono tutti insieme in uno spazio naturale
-sono liberi di esprimersi di relazionarsi di muoversi
-hanno un nome e sono considerati individui
-sono mantenuti e curati da volontari.

Sostegno di cui si necessita: visitando il nostro si www.lanonfattoria.org oltre a trovare foto e descrizione dei residenti , vengono fornite le coordinate utili a chi desiderasse sostenere economicamente il progetto con una donazione spontanea.
In alternativa sono utilissimi se forniti sino in loco:

– alimenti (come mele , cereali misti fioccati, fieno, paglia, sale)
– attrezzature (pali e reti per recinti, teli impermeabili, lastre di policarbonato, lastre ondulate in lamiera per tetti dei ripari)

Possibilità di ospitare: E’ possibile toccare con mano diretta questa realtà, conoscere i residenti del santuario anche al di fuori delle attività occasionalmente organizzate, nelle stagioni temperate,
(se attrezzati autonomamente) campeggiando in tenda, o semplicemente concordando con i volontari visite assistite.